Un ex allenatore di Serie A confessa: il Napoli non si può affrontare, ti fregano sempre

Napoli gol

Napoli golA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Massimo Rastelli, allenatore. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione:

“Il Napoli tutte le domeniche sta dimostrando la sua forza: è diventata squadra matura e rispetto agli anni passati non perde punti con le piccole squadre. Gli scontri diretti sono importanti, ma non fondamentali. Vincerli, darebbe maggiore autostima e quindi un’ulteriore convinzione soprattutto al Napoli di poter vincere lo scudetto. 

In questo momento per un allenatore non è semplice preparare una gara contro il Napoli che mette in campo sempre grande intensità, ti pressa e non ti permette di giocare la palla e fa perdere lucidità agli avversari perché quando il Napoli perde palla la conquista immediatamente e gli avversari così sono costretti a correre a vuoto. 

Insigne è una merce rara perché è bravo nell’uno contro uno, nel dribbling ed ha trovato una convinzione che gli permette sempre di sapere dove mettere il pallone. 

Juve, Inter e Roma insieme al Napoli sono le favorite per lo scudetto.

Allenare il Napoli in futuro? Al momento mi godo il futuro anche se avrei voluto continuare a lavorare, ma la vota va avanti ed il calcio pure. Non sarà un incidente di percorso a minare la mia carriera per cui sarò pronto a ripartire con entusiasmo e determinazione”. 

Praticamente Rastelli ci dice che è impossibile arginare il Napoli quando è in forma. Chi meglio di lui, può dire come stanno davvero le cose? Ha affrontato gli azzurri non più tardi di un paio di mesi fa.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale