Ugolini: “La sfortuna del Napoli ha messo a nudo dei limiti”

milik

Il giornalista di Sky e inviato per il Napoli, Massimo Ugolini, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, rilasciando alcune dichiarazioni in merito all’infortunio di Arkadiusz Milik e più in generale alla situazione della squadra in questo momento, analizzata dalla prospettiva di chi vive il tutto da abbastanza vicino.

“I momenti difficili capitano a tutti nell’arco della stagione, ma una grande squadra sa trovare le soluzioni giuste per rialzarsi. Il Napoli ha scelto di rischiare cedendo Zapata e Pavoletti, perché si sa che l’infortunio può capitare e la rosa non è poi così abbondante.

In quest’ultimo periodo il club è stato sfortunato, l’infortunio di Milik prima, quello di Ghoulam poi, ed è stata proprio questa sfortuna a mettere a nudo il limite di programmazione che sta dietro il progetto del Napoli. Il dubbio era se Sarri li avesse fatti giocare o meno? In una squadra non esiste solo l’allenatore, pertanto si potevano trovare altre soluzioni.

Capisco che con Zapata si era compromesso il rapporto, che Pavoletti si è voluto cedere, ma a questo punto un altro acquisto era quasi obbligatorio.”

CONDIVIDI