Primavera, Napoli-Atalanta 2-2: gli azzurrini frenano la capolista

primavera

Si è da poco concluso il match tra Napoli e Atalanta al Centro Sportivo Sant’Antimo, gara valida per la decima giornata del Campionato Primavera 1, e terminata con il risultato di 2-2. Sfida alla capolista per gli azzurrini di Beoni, reduci dal KO in Youth League contro lo Shakhtar e con la Fiorentina, occupanti il tredicesimo posto della classifica, con un bottino di soli 9 punti, a più quattro dalla Sampdoria fanalino di coda.

La pressione è stata forte da ambo le parti, con i padroni di casa che chiamati a riscattarsi, e gli ospiti obbligati a difendre il primo posto dagli assalti di Inter e Genoa che, a questo punto, in caso di vittoria scavalcheranno i bergamaschi.

Queste le formazioni di partenza:

NAPOLI (5-4-1): Schaeper; Mezzoni, Esposito, Marie-Sainte, Bartiromo, Senese; Russo, Otranto, Abdallah, Zerbin; Gaetano. A disp.: D’Andrea, Maisto, Calvano, Micillo, Coglitore, Palmieri, Energe, D’Alessandro, Pirone, Catavere, Serrano – All.: Beoni.

ATALANTA (4-3-3): Carnesecchi; Del Prato, Alari, Guth, Migliorelli; Kulusevski, Bolis, Colpani; Elia, Barrow, Mallamo. A disp.: Vidovsek, Zortea, Carminati, Rinaldi, Pagliari, Chiossi, Rizzo, Peli, Nivokazi – All.: Brambilla.

Prima parte di gara divertente, le due squadre hanno espresso un buon calcio affrontandosi, senza esclusioni di colpi, a ritmi alti. Quanto al Napoli ha dimostrato grande compattezza difensiva e organizzazione, dal canto suo l’Atalanta, nonostante le diverse occasioni e un possesso palla maggiore, non è riuscita a trovare il gol del vantaggio.

Altrettanto interessante è stato il ritmo nella ripresa che, tra l’altro, ha visto protagonista Gianluca Gaetano: un vero fuoriclasse il numero 10 azzurro, finora autore di due reti, l’ultima realizzata al 72′ oggi, da cineteca: prende palla a centrocampo, s’invola verso la porta avversaria e dribbla ben quattro difensori, giunto in area di rigore colpisce la palla di tacco e insacca alle spalle di Carnesecchi; un gol alla Maradona.

Nonostante numerose occasioni da entrambe le parti, termina 2-2 a Sant’Antimo; impresa riuscita per il Napoli che ferma la capolista.

CONDIVIDI