Mertens è ancora l’ultimo appiglio del Napoli al sogno. Rinunciare a lui vuol dire fallire

Nove a Ciro che a fine gara urla contro il Cielo come Ligabue (il cantante, non il Pittore). È tutto di Dries il primo affresco che sblocca il risultato e lo porta ad un gradino dalla divinità Maradona nella classifica marcatori all-time. Sfrontato, come sempre, si getta come un Martin Pescatore in picchiata su un pallone sapiente servito dallo scudiero Josè. Nel Napoli a caccia (presunta) di un bomber c’è Mertens, che in 524’ minuti giocati ha già esultato 5 volte. Essenziale più di quanto colpevolmente abbiamo raccontato, raccontiamo e racconteremo. Ermetico del pallone, in stile Ungaretti. Lo si legge su tuttonapoli

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale