Il Mattino accusa: “Grave colpa l’assenza di De Laurentiis perchè…”

de laurentiis

Il Napoli non sta passando certamente uno dei suoi migliori periodi in questa stagione dopo le due sconfitte di fila tra Juventus e Feyenoord con conseguente retrocessione in Europa League.

Nell’edizione odierna de Il Mattino viene fortemente criticata l’assenza di De Laurentiis che finora ha partecipato e presenziato solo a 5 partite, quelle di Bologna, Milan e Juventus in campionato e le due partite di Champions League contro il Manchester City.

È vero il presidente è stato impegnato nel lancio dei film di Natale ed è stato molto presente in Lega per quanto riguarda la cessione dei diritti televisivi, ma per Il Mattino è mancata la sua voce nella società in questo periodo non proprio felice:

“Ma probabilmente serviva una voce all’interno del club che avrebbe dovuto far comprendere alla squadra tre buone ragioni per non mollare i tre punti e per giocare fino alla fine: per prima cosa per il bonus in palio legato alla vittoria perchè 1,5 milioni di euro non sono spiccioli per una società che vive sull’autofinanziamento; seconda cosa perchè la vittoria avrebbe consentito, in ogni caso, di essere testa di serie a Nyon nel sorteggio di Europa League.

Infine per il prestigio internazionale di una squadra che non può cadere così malamente contro una squadra che di motivazioni non ne aveva neppure mezza eppure ha giocato come se stesse lottando per alzare al cielo la coppa. De Laurentiis parli chiaro alla squadra, in occasione della cena di mercoledì13, e faccia capire che per il club lo scudetto è il primo obiettivo ma che l’Europa League non può€ essere presa sottogamba”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.