Lite in casa Juve, spuntano i nomi e il motivo, ambiente poco sereno a Vinovo

Ieri, Dagospia ha dato una notizia riguardo ad un certo clima che si è creato nell’ambiente juventino non proprio ottimale, soprattutto in vista dell’importantissima partita di domani contro il Napoli.

Non bastavano i dubbi di formazione con l’infortunio di Higuain, ma la vigilia in casa bianconera si fa semrpe più calda.

Stando a quanto riporta l’edizione odierna de Il Messaggero, nello spogliatoio sono volate parole grosse, con una lite tra i senatori della squadra e alcuni stranieri, con alcuni di loro che hanno subito chiesto la cessione per gennaio.

Dalla società bianconera non è arrivato ancora nessun commento ufficiale su questa fuga di notizie, cosa che alimenta ulteriori dubbi.

Non è la prima volta che nascono indiscrezioni sullo spogliatoio bianconeri, già lo scorso anno si seppe di Bonucci e della sua lite con Allegri per non averlo schierato titolare contro il Porto in Champions League, da qui la richiesta di essere ceduto, così com’è successo poi al Milan.

Altre voci vedono un’altra lite, nello spogliatoio dell’intervallo durante la finale persa a Cardiff contro il Real Madrid, che vede in particolar modo protagonisti Dybala e Bonucci.

Ora nascono nuove indiscrezioni su questa lite avvenuto da poco, e sembra che il tutto sia accaduto dopo la partita persa a Marassi contro la Sampdoria per 3-2, con alcuni stranieri che non vivono un momento felice, come Lichtsteiner, Alex Sandro, Asamoah e Douglas Costa.

Per lo svizzero c’è già la delusione di essere stato escluso dalla lista Champions, per Alex Sandro e Asamoah c’è da tempo l’interesse di Chelsea per il primo e Galatasaray per il secondo, mentre per il nuovo arrivato Douglas Costa, il poco impiego in campo da parte di Allegri.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.