Insigne: “Scudetto? Diamo il 200%. Ventura? Dispiace, ma il prossimo allenatore…”

INSIGNE

INSIGNEInsigne dopo la partita è stato fermato dai microfoni di Sky per le prime dichiarazioni a caldo, queste le sue parole:

“È stata una vittoria difficile ma davvero importante. Il campionato è lungo e sacrificarsi dal primo all’ultimo minuto, sono sicuro che il mister sarà arrabbiatissimo per il gol preso nel finale ma spero sia soddisfatto della prestazione nel suo complesso, poi si sa, vincere aiuta a vicnere.

Scudetto? Noi ce la stiamo mettendo tutta, la Juventus è la squadra da battere. Abbiamo i piedi per terra ma cercheremo di metterli in difficoltà, in squadra c’è la sensazione che questo può essere un anno importante e ci stiamo mettendo il 200%.

Ventura? A me dispiace per tutto quello che sia successo, un mondiale senza la nazionale italiana non è ammissibile. Mi dispiace più la mancata qualificazione che il non aver giocato, è l’allenatore che fa le scelte.

Se l’Italia può giocare come il Napoli? Certo, ci sono tante individualità tecniche importanti. Spero che il prossimo allenatore che arriverà potra insegnarci tanto, ma ringrazio Ventura per tutto l’impegno che ci ha messo”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.