Insigne, questa la strategia dello staff, per la Fiorentina si saprà solo quando…

Infortunio Insigne

Vi sono ancora molti dubbi sulle condizioni fisiche di Lorenzo Insigne a causa della sua infiammazione al pube derivata dal troppo stress fisico che ha subito il suo corpo nell’ultimo periodo.

Stando a quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Insigne nella giornata di ieri non ha lavorato con i propri compagni di squadra in gruppo e quindi solo dai convocati di oggi si saprà se sarà disponibile o meno per la partita contro la Fiorentina al San Paolo.

Infatti sembra che la situazione sia alquanto pessimistica al momento, non si vorranno prendere rischi inutili e rischiare un Insigne ancora dolorante in campo, giocherà soltanto quando sarà al 100% della condizione.

Questa non sarà l’ultima partita prima della sosta natalizia ma ce ne saranno ancora altre quattro, quindi stressare il corpo così presto risulterebbe un rischio per le partite a seguire. Il sostituto dovrebbe rimanere Zielinski che già col Feyenoord ha fatto vedere di saperci stasere sulla fascia sinistra, inoltre dovrebbero tornare contro i viola da titolari Mario Rui e Jorginho, al posto di Diawara e Maggio.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.