Il paragone con Quagliarella non regge: c’è forse uno stalker di mezzo?

“COME QUAGLIARELLA”— Poi in serata, a margine della cena sociale, De Laurentiis ha dichiarato a tv Luna, ancora a proposito di Insigne: “Per i napoletani è sempre stato scomodo questo territorio.

Ricordate Quagliarella? Dopo tempo abbiamo scoperto l’arcano. Lui è venuto con desiderio da Udine, poi fu giusto e corretto che scappasse via, dopo anni abbiamo scoperto cosa c’era sotto.

Questo è un territorio straordinario, il più ricco in Italia come potenzialità, ma è un territorio beffardo, che non ti regala nulla ma ti sottrae. Il signor Quagliarella ha dimostrato di essere un bravo calciatore, ma laddove non sentiva il peso di questo vigliacco condizionamento che subiva”. Il paragone con Quagliarella non regge: c’è forse uno stalker di mezzo? Il presidente dovrebbe contare fino a dieci prima di dire certe cose.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale