Hamsik via, Insigne già pregusta la fascia di capitano. Siete pronti?

insigne

In quel cambio all’ultima giornata con Marek Hamsik potrebbe esserci stato un passaggio di consegne: dovesse andar via lo slovacco (intrigato dalle sirene cinesi), Lorenzo Insigne potrebbe riceverne in eredità la fascia. Così,

“capitan futuro” ha salutato l’arrivo di Ancelotti sulla panchina del Napoli prima di mettersi a disposizione della prima Nazionale di Mancini: “Faccio un grosso in bocca al lupo a Carlo Ancelotti, è un grande allenatore e speriamo possa aiutarci. Se me l’aspettavo? No, non me l’aspettavo ma sappiamo che il nostro presidente ha questo genere di colpi in canna. Sarri? Gli dobbiamo dire solo grazie, ci ha dato tanto e ha insegnato molto a tutti noi. Siamo cresciuti ed è merito suo”.

ROBERTINO — Il prossimo step si chiama scudetto. Il Napoli dovrà allestire una squadra in grado di vincere il tricolore, in organico ci dovranno però essere anche quattro elementi provenienti dal vivaio e tra questi un posto potrebbe essere riservato a Roberto Insigne, fratello di Lorenzo, fresco di promozione in A con il Parma: “È stato un miracolo sportivo

merito del fatto che non abbiamo mai mollato – ha detto Roberto Insigne a Kiss Kiss Napoli-. Io come Lorenzo? Mio fratello mi dà tantissimi consigli, soprattutto mi dice di restare umile e dare sempre il massimo. Non ho le idee chiare sul futuro, per adesso mi godo le vacanze e poi ci penserà mio padre. Non è tanto difficile arrivare in Serie A quanto giocarci. Ciciretti? Ci può stare nel Napoli, sono stato sei mesi con lui e oltre ad essere un grande calciatore è pure un ragazzo eccezionale”.

Gazzetta

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale