Conte solito sbruffone, parla del paragone con Mourinho!

conte

Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di domani sera contro il Barcellona al Camp Nou. Ecco le parole del tecnico nerazzurro al fianco di Milan Skriniar. Lo leggiamo su calcionews24

GIRONE – «Il nostro girone è interessante e difficile. Se hai l’ambizione e la voglia di andare avanti in questa competizione devi fare punti su qualsiasi campo. Giocare al Camp Nou non è semplice, però noi ci giocheremo le nostre carte con grandissimo rispetto».

MESSI – «Mi aspetto una partita difficile a prescindere dalla presenza di Leo Messi. Insieme a Ronaldo è il giocatore più forte al mondo, capace di spostare da solo gli equilibri di una partita. Sicuramente da una parte c’è la voglia di affrontare il Barcellona con tutti gli effettivi, vediamo domani come sarà. Noi saremo pronti ad affrontare i blaugrana sia con Messi che senza».

LA PARTITA – «Abbiamo bisogno di fare una partita intensa con dei buoni ritmi. Dovremo fare grande attenzione perchè affrontiamo una squadra che può farti gol in qualsiasi momento. Il nostro percorso di crescita passa anche da partite come questa».

JUVE – «Per noi sarà una settimana bella intensa. Ma, come dico ai giocatori, la partita della vita è quella che dobbiamo giocare. E in questo momento la gara col Barça è la più importante in assoluto. Non abbiamo bisogno di stimo»

MOURINHO – «Innanzitutto stiamo facendo dei paragoni con il passato, sappiamo che cosa ha fatto l’Inter nel 2010, qualcosa di difficilmente ripetibile. C’è rispetto per Mourinho e per quella squadra. Io dico che fare dei raffronti è impossibile, sono epoche diverse: noi siamo all’inizio di un percorso che possa portarci a crescere per avere l’ambizione di dare gioia ai nostri tifosi. Quello che ha fatto quell’Inter rimarrà indelebile nella storia del calcio»

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale