Ancelotti incita gli azzurri: “Possiamo arrivare in fondo”. Poi su Hamsik cade un velo di tristezza

ancelotti - conferenza stampa

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky alla vigilia della gara dei sedicesimi di finale di Europa League contro lo Zurigo. Ecco cosa ha detto:

“Emozionato sempre, le partite europee sono sempre così. Siamo qui con molta fiducia. Abbiamo giocato sabato, siamo riusciti a recuperare bene. Ci sarà qualche cambio ma non stravolgerò nulla. Teniamo a questa partita e a continuare questo percorso, che sarà lungo. L’obiettivo è quello di arrivare fino in fondo. Dobbiamo riflettere sul fatto che ci manca il gol fuori casa da 4 partite pur tirando più di tutti. Dobbiamo focalizzare il discorso sull’efficacia. Albiol? Assenza importante, quando gioca è affidabile e sicuro, ha esperienza. Purtroppo aveva un fastidio che lo penalizzava da tanto e abbiamo deciso che fosse giusto procedere con l’operazione. Il ritorno di Chiriches sarà importante, ma ci sono anche Maksimovic e Luperto, che è giovane e merita spazio”.

Su Hamsik: “Perdiamo giocatore importante, che ha fatto la storia. Ci sono calciatori che devono continuare sulla sua strada”.

Su come si vince in Europa: “Si vince quando hai volontà e gruppo di esperienza. Conta anche la storia. Il nostro obiettivo è quello di vincere, non so quando accadrà ma è nelle nostre corde e ci proveremo già quest’anno. Considerando l’età di questo gruppo il futuro è roseo e non dobbiamo aspettare molto”.

 

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.