Ancelotti-Napoli, arrivano ulteriori retroscena sulla trattativa: le ultime sull’incontro che c’è stato

ancelotti
Ebbene sì l’incontro c’è stato, non fisicamente ma #DL e #Ancelotti si sono parlati e la fumata è stata grigia. Mediatore dell’incontro un famoso agente di calcio milanese, una call conference con Chiavelli e il presidente azzurro da una parte, Carletto e Branchini dall’altro capo del filo.
Come avevamo saputo e scritto un primo contatto c’era già stato ed era pure scaturita una bozza d’accordo.
Non ci sono problemi sul fronte economico, gli oltre sei milioni proposti dal Napoli sono sufficienti. Il tecnico ha sottoposto a De Laurentiis un programma ambizioso.
Non ha posto veti su cessioni, tranne che su tre nomi da cui vorrebbe partire Insigne, Hysaj e Koulibaly.
Il problema è sorto sui nomi proposti che dovrebbero sostituire i partenti, che sarebbero tutti di altissimo livello: Benzema, DavidLuiz, Kovacic, Varane, Gotze, Renato Sanches, DiMaria tra quelli usciti.
De Laurentiis gli ha risposto chiaramente che certi nomi non sono alla portata delle capacità di spesa del Napoli. Si riparlerà ancora, ma da oggi Ancelotti è molto più lontano dal Napoli.

A riportarlo “Le bombe di Vlad”, una fonte molto autorevole che si occupa di mercato.
CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.