Ancelotti, una scelta diversa da Sarri e Mazzarri…questa cosa lo rende proprio speciale!

“E’ immaginabile un’idea del manager che resta a lungo in una società come nel calcio inglese? Mi piacerebbe molto. Forse qui ci sono le caratteristiche adatte a un progetto simile” prosegue Ancelotti che parla della città: “Mi piacciono tante cose. Ovviamente il paesaggio e la luce.

Ancelotti, una scelta diversa da Sarri e Mazzarri…questa cosa lo rende proprio speciale!

Il Vesuvio: ti svegli la mattina e hai questa fotografia emozionante davanti. La gente è molto disponibile. Mi piace poi la passione che c’è dietro questa squadra. A me piace frequentare la città, vado per strada, nei ristoranti e nessuno mi ha mai disturbato, sono molto rispettosi”. Bellissime queste parole del sor Carletto… vale la pena ripeterlo. L’unico tecnico che a differenza dei precedenti (da Reja passando per Mazzarri a Sarri) ha avuto il piacere di vivere la città.

Per approfondire clicca qui

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale