Gazzetta esalta ADL: “Napoli un’oasi, tutti vogliono l’azzurro. Si arriva col sorriso e si parte con le…”

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport scrive sul momento storico che sta vivendo il Napoli sotto la gestione Aurelio De Laurentiis:

“Oggi, il Napoli è un club ambito, la politica societaria tende alla valorizzazione dei giovani talentuosi, ai quali vengono sottoposti contratti quinquennali, proprio per agevolarne la crescita. La media degli anni di permanenza è abbastanza elevata, è di 3,43.

E’ impossibile o quasi che Cristiano Giuntoli concluda affari con calciatori che hanno superato i 25 anni di età. Le uniche due eccezioni sono rappresentate da Ospina (30 anni) e Karnezis (33), ma si tratta di altrettanti portieri che nelle gerarchie di Ancelotti diverranno il secondo e terzo portiere nel momento in cui Meret sarà nuovamente tra i disponibili.

Non è stato casuale se un allenatore vincente come Carlo Ancelotti abbia accettato il progetto, sponsorizzandolo in tutti i suoi punti. La società è solida, il programma tecnico la tiene alle spalle della corazzata Juventus da qualche anno. Oggi, Napoli è un’oasi felice per i calciatori. Da queste parti, adesso, ci si arriva col sorriso e si va via con le lacrime”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.