Zielinski: “Higuain? Pensiamo a noi stessi, mi piace giocare al posto di Insigne. Lo scudetto…”

zielinski

Il centrocampista del Napoli, Piotr Zielinski, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal su Kiss Kiss Napoli, queste le sue parole:

“Con la Juve partita speciale e faremo di tutto per vincere davanti ai nostri tifosi. Se vinciamo andiamo a +7 dai bianconeri, quindi non è finita. Loro sono una grande squadre e quindi pensare di aver già in mano lo scudetto sarebbe stupido. Sicuramente però sette punti sarebbero un gran vantaggio.

Higuain? Non so, noi guardiamo a noi, non ci cambia nulla se c’è o meno. Se non c’è lui ci sarà un altro forte che lo sostituisce.

Abbiamo mostrato di non aver mai sofferto, nemmeno nell’ultima partita. L’1-0 non è un risultato sicuro, ma non abbiamo sofferto. Abbiamo imparato a vincere partite sporche. Gli avversari ci pressavano alti e non ci facevano giocare, contenti di aver portato 3 punti importantissimi.

Un saluto in dialetto? Non conosco ancora. Il napoletano è difficile! Comunque sto imparando bene l’italiano. 

Io nello spogliatoio insdosso il pantaloncino con il numero 10, ma solo nello spogliatoio. Sarebbe un sogno regalare lo scudetto a questa città, faremo di tutto affinchè questo diventi realtà. Hamsik è il mio modello, lo seguo spesso in allenamento e ci parlo molto.

Io al posto di Insigne? Mi piace molto giocare in quel ruolo. Quando mi ha messo il mister è andata bene.

Qual è il mio piatto preferito? Sicuramente Il risotto, ma mi piace tantissimo anche la parmigiana di melanzane. Da quando sono qui mangio sempre cose italiane e napoletane. Sì anche in Polonia ci sono gli spaghetti, ma qui li fate assolutamente molto meglio. Dolci? Mangio di tutto, ma quello che mi piace di più è il tiramisù”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.