Vittoria di De Laurentiis e Lotito, ecco come ‘fregano’ i soldi alla Juve!

De Laurentiis LOTITO

La Lega di Serie A è giunta di recente ad un accordo della cessione dei diritti tv della Serie A alla società MediaPro, passando così da circa 920 milioni a stagione a 1220, quindi un aumento di circa 300 milioni per tutta la Serie A.

Questo significa che tutte le società italiane guadagneranno di più, ma c’è una particolarità, ovvero è stata modificata la legge Melandri che spiega come vanno ripartiti questi soldi tra le società italiane.

La modifica avvantaggia molto le squadre medio-piccole e svantaggia le grandi squadra, non a caso nonostante l’aumento delle entrate dai diritti tv, la parte che andrà alla Juventus passa da 107 milioni l’anno a 91 milioni, quindi una diminuzione di ben 16 milioni di euro.

Il Napoli invece viene molto favorito, poichè nel calcolo della ripartizione il Napoli precedentemente viene molto penalizzato a causa della storia poco vincente della società azzurra, che se comparata alle altre società è decisamente inferiore. Invece con la nuova legge acquisiscono maggiore importanza i risultati recenti, soprattutto l’ultimo anno. In questo modo il Napoli vedrà passare le sue entrate dai 67 milioni di quest’anno agli 84 milioni previsti della prossima stagione, con un aumento quindi di circa 17 milioni.

Anche Milan e Inter verranno alquanto penalizzate, dato che il loro incremento sarà minimo, mentre verranno molto avvantaggiate squadre come la Sampdoria, la Lazio, la Fiorentina e in parte anche la Roma e appunto gli azzurri.

Insomma buone notizie per De Laurentiis che vedrà anche diminuire il gap economico con la Juventus, infatti riesce a recuperare ben 33 milioni totali sulla società bianconera. Inoltre con la nuova legge le medio-piccole vedranno incrementare di molto le loro entrate, questo porterà ad un maggiore equilibrio del campionato italiano, cosa che sta fortemente condizionando i recenti campionati che vedono poche società al vertice e le piccole a fare pochissimi punti (non a caso la soglia di salvezza è scesa di molto al di sotto dei soliti 40 punti).

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.