Tavecchio doveva dimettersi dopo le frasi razziste! Non oggi… Opti-Pobà, come dimenticare…

Tavecchio

TavecchioTavecchio si dimette. In pratica, viene messo alla porta. Non crederemo mai all’ipotesi del redento che lascia la poltrona a seguito di mandato fallimentare. Ha perso il sostegno della sua amata Lega Dilettanti.

A questo punto, però una domanda è d’obbligo: se qualcuno aveva il potere di silurarlo o di inficiarne il potere, perché non lo ha fatto dopo le sciagurate dichiarazioni su Opti Pobà (che, citando le parole del presidente dimissionario, “fino a ieri mangiava le banane e oggi è titolare nella Lazio”)?

Intanto, Massimo Mauro, al “club” di Sky dichiara (e vi riporto il virgolettato): “Serve una svolta in FIGC, un uomo che tuteli gli interessi di Juventus, Inter, Milan e Nazionale”. Ecco, questo è molto grave, ma ne parleremo in maniera più approfondita in un altro post.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale