Squalifica Agnelli, arriva il verdetto: cade l’inibizione, solo multa per il numero uno bianconero

Il verdetto tanto atteso è arrivato. Il presidente Andrea Agnelli, al quale era stata comminata un’inibizione da rappresentante del club bianconero dopo i presunti rapporti intercorrenti tra la società di via Galileo Ferraris e alcuni gruppi ultras riconducibili all’Ndrangheta, ha visto, con questo nuovo provvedimento, tramutare la pena inflittagli ad Ottobre in un’ammenda di 100mila euro.

L’oggetto della discussione era la compravendita di biglietti delle partite casalinghe dello Juventus Stadium.

All’ammenda si aggiunge la chiusura della Curva Sud in occasione della gara contro il Genoa, in programma a Torino nel gennaio del 2018.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.