Sarri a Premium: “Questa era una gara pericolosa. Nessun incontro con Adl, Giuntoli è…”

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Premium Sport, nel dopo gara del “Ciro Vigorito”:

“Non era una gara semplice. Gli acquisti hanno rigenerato l’ambiente, abbiamo faticato nei primi dieci minuti ma dopo siamo usciti alla distanza disputando una mezz’ora di grande livello.

Non ho guardato la Juve, eravamo concentrati sulla gara di stasera. Il nostro campionato è come quello tedesco, ci sono 3-4 squadre buone ed una superiore a tutte le altre. Se c’è ancora competizione in questo torneo, lo si deve a noi.

Abbiamo fatto 60 punti, la stessa media della Juve che però è una squadra abituata a mantenere un certo tipo di ritmo.

Venerdì non incontrerò De Laurentiis, siamo in ritiro per la gara con Lazio, a meno che non venga anche lui con noi. Non c’è bisogno di alcuno incontro con il presidente. Non so nemmeno cosa abbia detto Marotta oggi, sono cose che a me poco interessano. 

La squadra non avverte nessuna pressione, perchè dovrebbe? Per la stampa le favorite al titolo erano la Juve ed il Milan.

Politano non è arrivato? Non è un mio problema, mi fido del mio direttore sportivo. Lo ritengo un fuoriclasse.

Mertens? Ci siamo preoccupati ma poi abbiamo visto che la situazione era meno grave di quanto sembrasse inizialmente, speriamo recuperi con la Lazio, si è distorta la caviglia ma non sembra essere qualcosa di preoccupante”.

 

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.