Sarri in conferenza: “Non facciamo i movimenti di qualche partita fa. Giocano i più bravi…”

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza, al termine della gara persa in Champions contro il Feyenoord:

“Abbiamo giocato con meno cattiveria. Il risultato del City ha influito molto, dovremo correggere, da questo punto di vista, qualcosa sotto l’aspetto mentale”.

Si aspettava che il City perdesse in Ucraina? “Hanno fatto turnover ma è comprensibile visto che avranno una partita importante domenica, il derby contro lo United. Il calendario ci ha un pò penalizzato, ma credo che l’eliminazione sia meritata. L’approccio alla competizione, quest’anno, è stato diverso rispetto a quello avuto l’anno scorso”.

Primo obiettivo stagionale fallito? “Non capisco perchè si debba dire questo. Aver superato il girone l’anno scorso, non significa per forza di cose doverlo superare anche l’anno successivo. Non sono d’accordo con chi dice questo”.

Avresti potuto fare qualche cambio in più? “Abbiamo un concetto di gestione diverso. I più bravi giocano sempre, anche se hanno riposato di meno rispetto a qualcun’altro. Anche Messi e Denis Suarez giocano sempre, questo perchè sono bravi e il loro allenatore ritiene giusto farli riposare di meno rispetto agli altri”.

Insigne? “Sapremo qualcosa domani sera, sta seguendo una tabella di recupero personalizzato”.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.