Repubblica denuncia: “Cori discriminatori a Firenze, sapete cos’hanno fatto l’arbitro e gli ispettori?”

Al Napoli è mancato solo il gol e sono legittime le recriminazioni di Carlo Ancelotti, secondo l’edizione odierna di Repubblica, dopo lo 0-0 a Firenze.

“Il Napoli ha peccato di cattiveria al momento di concludere, aiutando così la Fiorentina a rimanere in partita. Perplessi i duemila tifosi al seguito e anche De Laurentiis, tornato in trasferta.

La partita è ricominciata con lo stesso canovaccio anche nella ripresa, dopo un paio di cori discriminatori degli ultrà della Fiorentina, sfuggiti all’arbitro e agli ispettori federali. Ci hanno provato allora gli azzurri a zittire lo stadio Franchi, trovando però un ostacolo insuperabile ancora in Lafont, la Juve resta a +8 e i tifosi al seguito se la sono presa con De Laurentiis. “Vinci solo tu””.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.