Reina: Napoli non mollare, guarda cosa abbiamo costruito fin qui

reina

A quanto pare i detti antichi non sbagliavano mai e, di fatto, risulta sempre più vero che “sbagliando si impara”. Sembra essere stata proprio questa la sorte del Napoli che, ha avuto modo di capire molto su se, sul proprio gioco e sui propri limiti, in seguito al KO di sabato contro la Roma.

Non c’è da abbattersi però, Sarri e i suoi uomini lavorano ormai da tre anni per un grosso obiettivo, la crescita c’è stata ed è evidente, ma appunto, nella vita non si smette mai d’imparare. Così ieri, alla ripresa degli allenamenti a Castel Volturno, il tecnico toscano, in un faccia a faccia con la squadra, ha analizzato il match contro i giallorossi., a riferirlo è l’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno.

“Si direbbe che Maurizio Sarri abbia insistito sulle quattro reti subite, evidenziando ciò che non ha funzionato, ma il lavoro più grande è quello da fare nella mente della squadra.

Sicuramente il sostegno più grande arriva dai leader dello spogliatoio, dai trascinatori, e chi meglio di Pepe Reina sa cosa voglia dire. Di fatto sabato dopo la gara, è stato proprio il portiere spagnolo a rincuorare i compagni, ricordando lo straordinario cammino compiuto finora, visto anche il divario strutturale con la Juventus, e che non bisogna mollare perché qualche partita storta può capitare a tutti, anche a loro.

Quanto a Reina, è un leader in scadenza di contratto ma ben concentrato sul presente e sugli impegni presi con il Napoli. Certo è che la trattativa con il Milan è ben avviata, e se ne sta occupando il suo agente Manuel Garcia Quilon.”

CONDIVIDI