Reina legittima lo scudetto della Juve, le peggiori parole prima del triste addio

Com’è noto, Pepe Reina, portiere ex Napoli e  in procinto di passare al Milan, ha parlato ai microfoni di AS. Ecco l’estratto su cui vogliamo porre maggiore attenzione: “La stagione appena conclusa?

Prima di tutto bisogna sottolineare il grandissimo campionato del Napoli, arrivato a 91 punti. La Juve ne ha fatti di più e bisogna farle i complimenti. Credo nella buona fede degli arbitri, ma va anche detto che a che a livello societario la forza della Juventus è imparagonabile a quella delle altre squadre.

Il Napoli tornerà a vincere con Ancelotti? Lo spero, ma finché la Juve investirà come sta facendo sarà difficile strapparle il trono”. Ecco, Reina crede nella buona fede degli arbitri? Vada pure altrove, non lo rimpiangeremo. Francamente e non abbiamo paura di scriverlo, è impossibile credere nella buona fede degli arbitri dopo quello che abbiamo visto quest’anno. Cagliari, Benevento, Roma, Milano, Firenze, ecc ecc…

la Juventus è stata portata per mano allo scudetto. Questa è la verità e non denunciare questo “italian robbery” significa essere complici del sistema, significa che la sconfitta del campo non brucia. Ciao Pepe, è stato bello… ma poteva finire meglio.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale