Radio napoletane che ospitano Andrea Mandorlini: perché? Non ricordate “ti amo terrone?”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Mandorlini, allenatore

“Il Napoli può ancora qualificarsi in Champions League. Lo Shakhtar è una signora squadra e al di là di quello che accadrà, il Napoli ha vinto una difficilissima partita. 

Udinese-Napoli? La competizione in squadra si riaccende quando c’è un cambio tecnico. Quando arriva un nuovo allenatore a volte si fa bene, altre volte meno, ma il fatto che l’Udinese giocherà col Napoli significa anche che ogni calciatore è portato a fare bene. Tra le big, la squadra azzurra avrà l’avversario più ostico. 

Callejon e Mertens non sono brillanti come un mese fa, ma Sarri non ha molti cambi e i calciatori dovranno sacrificarsi”. 

Ci chiediamo però il senso di invitare un personaggio come Andrea Mandorlini a una radio napoletana, lui che in più di una circostanza si è mostrato ostile e discriminatorio verso i napoletani. Ricordate la canzone “ti amo terrone”?

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale