“Qualcuno ha deluso o è stato insufficiente?” Ancelotti non ci sta e risponde così

ancelotti - conferenza stampa

Ancelotti in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani al San Paolo contro lo Zurigo, tira le somme della stagione disputata finora, valutando come se fosse una pagella alcuni aspetti, queste alcune sue parole:

“La Juventus domina da anni. E dobbiamo fare tutti qualcosa per cercare di avvicinarci tecnicamente. Ha tenuto un passo che non ha nessun altro in Europa, questo ha fatto la differenza rispetto agli altri anni. Non credo ai playoff… credo alla crescita graduale delle società. L’obiettivo contro lo Zurigo è di passare il turno con una bella partita.

Questa squadra la valuto da 7 fino ad ora, spero di dare un voto più alto alla fine stagione. Non c’è alcun 5, forse qualche individualità sì. Qualche prestazione sottotono per diversi motivi. Qui non ci sono rimandati, solo promossi o bocciati”. 

In questi tre mesi ci sono gli esami. Bisogna dare tutto. E’ normale, siamo tutti sotto esame. Deve essere uno stimolo per fare meglio, finalmente siamo arrivati al momento chiave della stagione, ci siamo arrivati bene. Ora occorre fare uno sforzo supplementare. Tutte le partite diventano più determinanti, specialmente in Europa League dove c’è il dentro o fuori”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.