Pistocchi lancia l’allarme: il noto giornalista si dice per la prima volta preoccupato per il Napoli

pistocchi

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista di Sportmediaset:

Ciò che è importante è quello che si è creato all’interno della prestazione. Il Napoli ha creato tanto e subito poco, ha fatto una buonissima gara. Poi succede che si sbagliano delle palle gol facili e questo deve far pensare. Gli azzurri faticano a segnare e quindi bisogna affrontare altri estremi. Negli ultimi venti metri manca intensità e ritmo, perdendo spesso il tempo di gioco giusto per far male all’avversario. Il Toro ha giocato una partita provinciale e se muovi la palla lentamente fai difficoltà a segnare. Errori di Milik? Se il cross viene fatto bene, in anticipo, Milik fa gol tranquillamente. La finalizzazione non è solamente chi ha l’occasione, ma anche chi la crea con il passaggio. Ancelotti da solo non basta a migliorare questa squadra, che necessita di interpreti diversi. Il Napoli di Sarri era una serie di catene di gioco che ti davano certezza e affidabilità durante la gara, un sistema di gioco che aveva in questo ritmo sincopato il proprio punto di forza. Per migliorare il Napoli dell’anno scorso, bisognava prendere dei campioni”.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.