Petretta, il giovane italiano cresciuto in Svizzera, che ha stupito contro lo United, piace a Giuntoli

Petretta

PetrettaIn questa stagione sta nascendo una giovane e nuova stella, che in particolar modo nella giornata di ieri ha dato dimostrazione delle sue qualità, stiamo parlando del classe ’97 Raoul Petretta, giovane esterno sinistro del Basilea, che proprio ieri ha fornito l’assist del gol vittoria per gli svizzeri, contro il Manchester United, che ha dovuto soccombere al Basilea.

Petretta, nato in Germania, ma di nazionalità italiana, dato che la sua famiglia è di Casteltermini, in provincia di agrigento, è cresciuto nel settore giovanile del Basilea, tra l’altro a breve giocherà con la Nazionale minore contro i pari età della Russia.

Sembra proprio che Giuntoli lo stia monitorando, un giovane profilo che rispetta la linea societaria che sta perseguendo la società, tra l’altro un suo arrivo non escluderebbe quello del croato Vrsaljko a gennaio, dato che è più un acquisto per il futuro.

La concorrenza su di lui però non è poca, infatti poprio il Manchester United di Mourinho, sembra averci messo gli occhi addosso, impressionando da vicino e non poco la società inglese.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.