Perchè Zielinski titolare e non Ounas e Giaccherini? Il motivo è semplice

zielinski

Lorenzo Insigne non sarà della partita al San Paolo contro la Fiorentina, e sembra ormai noto a tutti che il suo sostituto, nelle gerarchie di Sarri, è il polacco Piotr Zielinski.

Ma come mai adattare una mezzala come il polacco e non schierare dal primo minuto giocatori propri del ruolo come Ounas e Giaccherini?

Stando a quanto riporta l’edizione odierna de Il Mattino, la motivazione sembra essere semplice. È noto che Sarri prediliga la conoscenza tattica all’individualismo, e Zielinski conosce ed attua gli schemi di Sarri molto meglio dei primi due, un po’ per esperienza e anzianità con gli schemi di Sarri e un po’ per attitudine personale.

D’altronde i numeri danno assoluta ragione all’allenatore azzurro, non a caso il centrocampista polacco ha segnato finora ben 5 reti in questo campionato, di cui 2 proprio da esterno sinistro, nelle ultime due giornate di Champions League (quindi contro Feyenoord e Shakhtar Donetsk).

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.