Pardo difende il popolo napoletano: il noto giornalista è una furia contro le Istituzioni

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo:

Mi aspettavo qualcosa in più da Stato e Governo ed è clamoroso che non si riesca a trovare una soluzione alla violenza che c’è intorno al calcio che è diventato un luogo in cui cerare problemi. La criminalità non c’è solo in Italia, ma la responsabilità personale deve essere una certezza del nostro paese. Salvini ed il Governo in questi 4 giorni hanno detto tutto il contrario di tutto quindi direi di aspettare un attimo. Anche lo spostamento di Genoa-Milan mi sembra una follia perchè il problema non si risolve in via emergenziale è come curare un brutto male con l’aspirina. Il mondo sta diventando sempre più mescolato e questo può piacere o meno, ma è la realtà, a me non dispiace, ma questo razzismo proprio non lo capisco. Servono due cose per cambiare l’Italia: applicare le regole e punire i responsabili”.

ADL PRONTO AD INCASSARE UNA PIOGGIA DI MILIONI CON UN AFFARE A SORPRESA

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.