Non solo Giaccherini, anche un altro azzurro è stufo e chiede la cessione

castelvolturno allenamento sarri

In questo campionato Giaccherini ha totalizzato solo 4 presenze, tutte dalla panchina, per un totale di 60′ minuti in campo, una vera miseria per lui. L’ex juventino non è mai entrato nelle grazie di Sarri, trovando ancora meno spazio quest’anno.

Addirittura il suo posto viene preso da Rog che viene adattato come ala sulla destra al posto di Callejon mentre Zielinski sulla sinistra al posto di Insigne, insomma sembra che Sarri faccia di tutto per non poterlo schierare in campo e per questo motivo, stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, avrebbe già chiesto alla società la cessione, con la Fiorentina che è tra le squadre in prima fila per accaparrarselo.

La poca considerazione da parte di Sarri nei suoi confronti è comprensibile, non è un giocatore che si adatta bene al modo di giocare del mister azzurro. Ma quello che non si riesce a capire è perchè Tonelli anche non venga minimamente considerato.

Se nella passata stagione, complici gli infortuni di più difensori azzurri, era riuscito diverse votle a giocare, anche da titolare, mettendo a segno anche reti importanti. Quest’anno dell’ex Empoli non vi è traccia. Eppure quando anche Sarri era all’Empoli, Tonelli era un titolare inamovibile, ma quest’anno nemmeno un minuto. Ragion per cui anche lui chiederà la cessione già a gennaio, con il Torino e il Sassuolo le squadre che sembrano maggiormente interessate su di lui.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.