Napoli, cosa funziona a meraviglia e cosa preoccupa: assurdo, Sarri già a lavoro per il 2018!

Sarri a lavoro per il prossimo anno...

sarri

Se il Napoli è in testa alla classifica a fine girone d’andata, un motivo ci sarà. I numeri non mentono, anzi esalta la cavalcata azzurra a maggio 2018.

Il grande obiettivo è segnato: cucire il tricolore sulle casacche del prossimo anno. Il dato che risalta più degli altri sono i tredici gol subiti, ben 9 in meno rispetto alla passata stagione. La verità è che il Napoli, prima ancora dei gol sta prodigiosamente limitando i tiri in porta degli avversari.

Ne arrivano sempre meno dalle parti di Reina che a volte si fa sorprendere, altre volte invece, si fa beffare dall’avversari odi turno.  L’ultima trasferta di Crotone ha sancito un altro piccolo (ma enorme) successo: la nona partita su 19 senza subire gol. Preoccupa invece l’astinenza di Mertens e Callejon, due perni del tridente.

Alla grande invece la premiata ditta Insigne-Hamsik, due “sacerdoti” dell’out sinistro. Provvidenziale a centrocampo il lavoro di quantità e qualità in sorte ad Allan, novello Alemao.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale