Mertens medita di lasciare Napoli, le sue parole precise (che non avremmo mai voluto sentire)

Dries Mertens, attaccante del Napoli ha parlato ai microfoni di Het Laatste Nieuws. Ecco le sue parole: “Non sono Maradona, sono solo Mertens. Gli ultimi 12 mesi sono stati assurdi!

Non mi considero però un giocatore di livello assoluta. Il Napoli fa un gioco perfetto per me, voglio raggiungere grandi traguardi.

Il mio futuro? L’addio a Napoli non è un punto all’ordine del giorno. So che mi ha cercato il Barcellona, ma non volevo fare la riserva a Messi, Suarez e Neymar. Certo, se avessi saputo che Neymar fosse andato via…

Ho disputato un anno bellissimo a Napoli, così ho rinnovato. Ho ricevuto un’offerta pazzesca dalla Cina, il Napoli però ha rifiutato e io sono stato felice di restare. Il mio contratto ora ha una clausola rescissoria. Nessun giocatore che fa 28 milioni di euro fa 28 gol in Serie A”

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale