Mercato Serie A, come cambiano i valori delle Top11 e chi ha migliorato la rosa

valori squadra mercato acquisti cessioni

Si conclude il mercato della Serie A per quanto riguarda la sessione estiva del 2018, le squadre si preparano a scendere in campo, con stasera già il Napoli di scena all’Olimpico proprio contro la Lazio di Simone Inzaghi.

Oggi andremo ad analizzare come si sono comportate le squadre a livello di mercato tenendo conto dei valori dei giocatori (Transfermarkt), riuscendo così a capire le macro-strategie delle varie squadre di Serie A.

VALORI MERCATO SERIE A 2018, JUVE, NAPOLI, MILAN, INTER, ROMA E LAZIO

Per analizzare al meglio come sono formate le varie squadre in questa nuova stagione terremo conto di alcuni aspetti che vedete nella tabella di seguito:

valori squadra mercato acquisti cessioni

MERCATO JUVENTUS, POTENZIAMENTO CON CESSIONI

Come potete notare la Juventus ha la Top11 migliore in Serie A, con un valore astronomico che si aggira intorno ai 550 milioni di euro, il giocatore col maggiore valore non è Cristiano Ronaldo, bensì Dybala con 110milioni mentre il portoghese lo segue con 100 milioni. La Juventus ha ben 17 giocatori che hanno un valore sopra i 20 milioni, questi giocatori si possono considerare dei veri e propri titolari “finanziari”. Il mercato è stato alquanto lineare, nel senso che sono entrati 4 grandi giocatori che hanno un valore sopra i 20 milioni (su tutti spicca naturalmente Cristiano Ronaldo), oltre a Cancelo, Bonucci ed Emre Can (a parametro zero). Naturalmente non sono potute mancare cessioni eccellenti, entrambe al Milan, ovvero Higuain e Caldara (gli unici con valori sopra i 20 milioni). Quindi per 2 top che escono ne entrano 4.

MERCATO INTER, TANTI ACQUISTI SENZA RINUNCIARE A NULLA

L’Inter di Spalletti è la squadra che ne esce maggiormente potenziata da questo mercato, infatti sono ben 6 i giocatori “Top” che entrano a far parte della squadra, parliamo di: Nainggolan, Lautaro, De Vrij, Vrsaljko, Politano e Keita. Mentre l’unica vera grande cessione è stata quella di Kondogbia (25 milioni dal Valencia). La squadra nerazzurra arriva ad avere nei sui 11 migliori un valore da 400 milioni, arrivando quindi a candidarsi come vera anti-juve, superando il Napoli. Ha ben 13 giocatori che superano i 20 milioni, quindi non si può dire che sia una rosa lunghissima, ma nemmeno corta, le alternative ci sono, alcune all’altezza dei titolari, ma non parliamo di 18 titolari come nel caso della Juventus. I veri super Top Player sono Icardi con 95 milioni, ma ci sono ben 4 sopra i 40 milioni come De Vrij, Skriniar, Perisic e Nainggolan.

MERCATO NAPOLI, PICCOLI MOVIMENTI, NULLA SI STRAVOLGE CON ANCELOTTI

Il Napoli fa un mercato molto preciso, niente che stravolge la rosa della scorsa stagione, che ha di base già un valore molto alto nei suoi 11, ovvero di circa 350 milioni, arrivando ad essere terza in questa speciale classifica. Per un Jorginho che se ne va, arrivano due giocatori con un valore sopra i 20 milioni, ovvero Verdi e Fabian Ruiz. Nessun stravolgimento, ma sono ora ben 13 i giocatori con un valore molto alto, arrivando quindi ad allungare un po’ la rosa a disposizione di Ancelotti che potrà attuare un turnover migliore. I veri due Top Player sono solo Insigne e Koulibaly, entrambi con valori intorno ai 60 milioni.

MERCATO MILAN, ALCUNI COLPI MIGLIORANO DAVVERO LA ROSA

Nel Milan se ne va solo Bonucci, ma arrivano gente del calibro di Higuain, Bakayoko e Caldara che sicuramente migliorano la Rosa e la allungano, anche se non è per niente al livello di Napoli e Inter che dispongono di più giocatori con un livello più alto. Il totale della Top11 però rimane molto alto, al livello del Napoli con 350 milioni circa. Higuain è il vero top player, ma ci sono anche persone del calibro di Donnarumma, Bakayoko e Romagnoli che superano i 40 milioni.

MERCATO ROMA, SI PERDE QUALCOSA, MA IL LIVELLO È ANCORA ALTO

La cessione di Allison è davvero importante, forse non proprio sostituito con gente all’altezza (arrivano Mirante e Olsen dal Copenaghen), ma parte anche Nainggolan che fa perde sicuramente alternative a centrocampo. L’unico vero grande colpo è quello di Nzonzi dal Siviglia, mentre Kluiver e Pastore sono sotto i 20 milioni di valore (entrambi a 15), il primo deve ancora dimostrare di essere un top, mentre il secondo avanza con l’età ma può riscattarsi e mostrarsi un vero colpo in questa stagione. Il valore della rosa si aggira intorno ai 250 milioni, questo perchè non ci sono veri top player, basti pensare che il giocatore con maggior valore è Manolas con 40 milioni. Ci sono tanti buoni giocatori che superano i 20 milioni, ben 11, questo sta a significare la qualità complessiva della rosa che è molto alta.

MERCATO LAZIO, SI CEDONO PEZZI GRANDI, ARRIVANO SOLO PROMESSE

La Lazio perde due grandi come De Vrij (a parametro zero, non gli permette di reinvestire) e Felipe Anderson (da tempo però non era in sintonia con società e allenatore), arrivano invece tante giovani promesse, ma nessuno sopra i 20 milioni, tra le squadre di alto livello forse è l’unica che si basa su una rosa di medio livello ma costante, non cede tantissimi pezzi ma non arriva nessuno di davvero importante, il valore è intorno ai 250 milioni come la Roma ma non ha tanti giocatori di alto livello, alzano il valore due grandi top Player come Immobile (55 milioni) e Milinkovic-Savic (90 milioni), da soli costituiscono più del 50% del valore dei titolari.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.