Di Marzio: “Vrsaljko? Farebbe al caso di Sarri, il problema è uno”

Gianni Di Marzio, allenatore di calcio e dirigente sportivo italiano, consulente del Palermo e commentatore televisivo, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte nel corso della trasmissione Marte Sport Live, rilasciando alcune dichiarazioni in merito al lavoro di Maurizio Sarri a Napoli, sottolineando alcuni aspetti che il club partenopeo, se davvero vuol puntare in alto, non può tralasciare nella prossima sessione di mercato.

“Per guidare e far parte di un grande club, Sarri, come ogni allenatore, deve esserne all’altezza e presentarsi in un certo modo a serate come quella di ieri, che lo ha visto elegantissimo. Spostandoci sul fonte organico, personalmente avrei rinnovato il contratto a Pepe Reina già la scorsa estate, è un leader, fa gruppo e squadra, quanto a carisma, ce ne vorrebbero 2 o 3 come lui in ogni spogliatoio.

Il Napoli ha bisogno di novità e freschezza, e l’arrivo di Inglese non è certo una novità, al contrario di Vrsaljko per il quale il discorso è diverso: il ragazzo croato può adattarsi a sinistra anche se non è il suo ruolo. Tuttavia trovo sbagliato fossilizzarsi su un solo profilo, come avvenuto con Gonalons, specie in un momento di necessità come questo per gli azzurri.

 Šime Vrsaljko, difensore classe ’92 dell’Atletico Madrid, è sicuramente uno dei più adatti ad entrare nella rosa partenopea, ha potenziale e potrebbe fare al caso di Sarri, ma 25 milioni di euro per lui sono troppi e non credo De Laurentiis sia disposto a spenderli.”

CONDIVIDI