Lo voleva mezza Europa. Radio Marte annuncia: “Lo ha preso il Napoli! E’ fortissimo”

de laurentiis

Nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”, in onda su Radio Marte, il giornalista Raffaele Auriemma ha svelato una grossa novità di calciomercato su quello che sarà il secondo acquisto del Napoli, ovvero Agustin Almendra, talento classe 2000 del Boca Juniors e della Nazionale Argentina impegnata nei Mondiali Under 20.

Secondo quanto riferito da Auriemma, l’operazione Almendra è quasi chiusa, siamo ai dettagli per la firma. C’è l’accordo di massima sulle cifre tra Napoli e Boca Juniors, l’unico aspetto che rimanda la chiusura dell’affare è legato a un problema con la tassazione della transazione economica. Le cifre dell’operazione sono molto alte e, di conseguenza, molto alte anche le imposte. In questo momento c’è un piccolo tiro alla fune tra Napoli e Boca su come dividersi le spese di tassazione. Per intenderci: il Boca vorrebbe che la cifra pattuita fosse calcolata al netto, mentre il Napoli vorrebbe pagare al loro (quindi tasse incluse), senza aumentare la spesa complessiva per accontentare ulteriormente il Boca.

La trattativa è in stato molto avanzato, c’è grande ottimismo da parte di tutti affinché questo ultimo piccolo scoglio possa essere superato. Il Napoli sta mettendo grande pressione al Boca Juniors per chiuderla e sta facendo un grande sforzo per acquistare il calciatore, sforzo particolarmente apprezzato da Almendra e dai suoi agente, che da tempo hanno scelto con convinzione Napoli come squadra, città ed esperienza di vita per il ragazzo, ancora molto giovane, individuando in Napoli la piazza giusta per far crescere Almendra come calciatore e come uomo.

Ma perché non sta giocando in Nazionale? Pare che ci sia stato un piccolo diverbio tra il C.T. Batista e Almendra. L’argentino viene descritto come un giocatore di grande personalità e non come uno che, in questi casi, sta al suo posto. Potrebbe essergli scappata qualche parola di troppo, non gradita a Batista.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale