Lazio furiosa con la Var, la Fiorentina pareggia di rigore nei minuti finali

var

All’Olimpico, la Viola pareggia di rigore all’ultimo minuto. Ad assegnarlo la Var, dopo che  erano trascorsi più di due minuti, dal presunto fallo, sanzionato poi col provvedimento tecnico della massima punizione.

Furiosi a fine gara i dirigenti biancocelesti, secondo i quali il calcio di rigore, poi assegnato dall’arbitro Massa, è da considerarsi a dir poco discutibile.

Ad esternare recriminazioni, in tal senso, è il centrocampista Marco Parolo, nel dopo gara, ai microfoni di Premium Sport:

“Non c’era assolutamente il fallo di Caicedo, anzi, forse è proprio quest’ultimo a subire una gamba tesa dallo stesso Badelj. Credo non sia giusto subire un torto del genere, che ci impedisce di portare a casa i tre punti”.

 

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.