Koulibaly cuore d’oro: partecipa alle ricerche del povero Claudio Sala!

koulibaly

La famiglia del calciatore italoargentino Emiliano Sala ha avviato sabato le ricerche in forma privata dell’aereo scomparso lunedì sulla Manica, su cui viaggiava il neo acquisto del Cardiff. La notizia è stata annunciata da una campagna di raccolta fondi online per finanziare l’operazione e confermata all’agenzia AFP da un amico della famiglia dell’attaccante argentino:

“L’appello per raccogliere fondi lanciato venerdì pomeriggio ha permesso ai parenti di Emiliano Sala, tramite un’organizzazione specializzata, di riprendere le ricerche nel Canale questo sabato mattina”, ha detto in una dichiarazione sul sito web di GoFundMe. “Due barche stanno conducendo le operazioni”, ha aggiunto. Oltre 2.000 persone hanno finora contribuito all’appello, raccogliendo quasi 190.000 euro (217.000 dollari). Tanti calciatori hanno finanziato questa ricerca finanziando con cifre importanti: il centrocampista del PSG Rabiot ha scucito 25.000 euro per la causa, ed anche Koulibaly (Napoli), Higuain (Chelsea), Koscielny (Arsenal),

RAZZISMO A MILANO. ARRIVA LA CONFESSIONE A TELECAMERE SPENTE

Gundogan (Manchester City), Kehrer (PSG), Tolisso (Bayern Monaco), Kondogbia (Valencia), Ocampos e Payet (OM) hanno partecipato a questa colletta che punta ad arrivare molto presto oltre quota 300.000 euro. L’aereo leggero che trasportava Sala da Nantes in Galles è scomparso dai radar a circa 20 km a nord dell’isola del Canale di Guernsey, lunedì notte. La polizia ha condotto le ricerche per un paio di giorni prima di decidere la sospensione.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale