Il Torino può incontrare una Juventus in “corto circuito”. Ecco cosa dovranno fare i granata

torino gol

“E’ vero che la Juventus ha due formazioni titolari, ma quando una squadra entra in corto circuito a poco serve. Allo stesso modo, quando una formazione è in grande forma, neppure gli infortuni possono scalfirne la forza. La Juve deve rimontare in Champions League e in campionato e questo può logorare.

Al Torino mancava una quadratura e Cairo ha avuto un’intuizione interessante perché non pensavo che il problema fosse Mihajlovic. Con Mazzarri, il Torino è diventata una squadra concreta e domenica non sarà una passeggiata per la Juventus.

Mi fa piacere che Mario Rui si stia riscattando anche perché lo criticavano e li sta facendo ricredere tutti”. Lo ha detto Luca Telese, giornalista, a Radio Crc. La speranza è che sia vero quanto dice il collega. La Juventus è in corto circuito? Lo vedremo nel derby. Il Toro deve fare… il toro e spingere sull’acceleratore. Solo così testiamo lo stato mentale dei bianconeri.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale