Insigne “burattino” nelle mani di Raiola? Non prendiamoci più in giro

insigne

Lorenzo Insigne ha salvato il Napoli dalla sconfitta contro il Sassuolo, suo il gol del definitivo 1-1 ma suo anche lo sfogo a fine partita: “Qui vengo sempre criticato. Non voglio fare polemica ma sono l’unico che viene sempre preso di mira quando non segna o non fa prestazioni di livello. Questa cosa mi fa un po’ male”. E ancora: “Più di così non posso fare, cercherò di dare sempre il 100% finché sto qua”.

Parole sibilline quelle del neo capitano che si scaglia contro i suoi tifosi. La verità, per noi, è un’altra. Insigne potrebbe essere manovrato dal demiurgo silenzioso. Quello stratega di Raiola che sta iniziando a tessere i fili per portar via da Napoli il folletto di Frattamaggiore. Che senso ha dire “Do il 100 per 100 finché sarò qui?”. Significa una cosa sola: stiamo provando a lasciare Napoli. A questo punto, diciamo noi, ben venga! Ma portaci cento milioni…NOn per quello che hai datoquest’anno, ma per quello che hai dato negli anni passati. Caro Lorenzo stai giocando una stagione PIETOSA e dovresti incassare i giusti fischi che ti vengono destinati.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale