Il Napoli esce allo scoperto: “Ecco cosa faremo in caso di cori razzisti contro di noi”

L’avvocato del Napoli ha parlato chiaro in merito ai cori discriminatori: “Prendiamo atto che c’è stata un’interpretazione rigorosa di una norma che regolamenta i cori discriminatori – spiega Grassani a Napolitoday e Crc – e aspettiamo che tutto ciò venga applicato quando si verifichino comportamenti discriminatori.

Il Napoli esce allo scoperto: “Ecco cosa faremo in caso di cori razzisti contro di noi”

Dico anche che bisognerebbe intervenire in maniera molto più drastica perchè questi comportamenti non possono entrare negli stadi. Anni fa ci fu la guerra contro il materiale pirotecnico, guerra che fu vinta e oggi non entra più nulla negli stadi. C’è stata la guerra contro gli striscioni ed è stato inserito un filtro che verifica ogni domenica ciò che entra negli stadi: spiegatemi perchè non si possano fermare i cori discriminatori. Quando l’arbitro viene colpito fisicamente sospende la partita e si va tutti a casa. Ecco, così bisogna fare anche in caso di cori beceri: sospendere la partita e tutti a casa”.

A PARTIRE DA BERGAMO IL NAPOLI POTRA’ VINCERE LE PARTITE A PORTE CHIUSE

 

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale