Higuain, giocare al San Paolo sarebbe per lui molto rischioso

higuain

Mario Misasi, primario del reparto di ortopedia dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, ha parlato a Radio Marte, dell’intervento al quale si è sottoposto l’attaccante della Juventus Gonzalo Higuain:

“Tecnicamente questo tipo di intervento si chiama osteosintesi, che implica, non sempre, un’alta percentuale di infezione e mobilizzazione.

Dopo soli quattro giorni dall’intervento, credo sia alquanto improbabile una sua eventuale presenza nel match di venerdì contro il Napoli.

Il post operatorio prevedrebbe l’utilizzo, da parte sua, di un tutore rigido, che inficerebbe sulla normale mobilità dell’arto. Questo potrebbe pesare anche dal punto di vista mentale.

Se non si fosse operato, forse avrebbe avuto più possibilità di poter disputare la gara dal primo minuto”.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.