Hamsik: “Dovevamo fare di più per vincere, testa al campionato”

Intercettato ai microfoni di Premium Sport nell’immediato post partita di Feyenoord-Napoli, gara valida per la sesta ed ultima giornata della fase a gironi di Champions League e conclusa 2-1 per i padroni di casa, Marek Hamsik, capitano del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla sconfitta di questa sera e all’uscita dei partenopei dalla competizione.

“Non guardavamo a quello che succedeva in Ucraina tra Shakhtar e Manchester City, eravamo concentrati sulla nostra partita ed intenzionati a dare il meglio. Perdere così non è affatto facile, dovevamo fare di più per portare a casa questa vittoria.

Questa sera sono mancati velocità e movimento davanti – sostiene Hamsik – loro si chiudevano bene in difesa. Senza dubbio la gara che ha complicato il nostro percorso in Champions è stata quella contro lo Shakhtar, ma ormai è andata così.

Adesso testa al campionato, non possiamo commettere passi falsi, poi penseremo all’Europa League. Siamo una bella squadra, giochiamo un bel calcio e il nostro obiettivo è vincere sempre, e soprattutto dobbiamo lavorare bene per andare avanti in Europa”.

CONDIVIDI