Hamsik, dopo i fischi (ingiusti) di Benevento non si vuole fermare: gli esperti di tattica lo vedono protagonista contro la Lazio

hamsik

“Non avrei dubbi a prendere Immobile, lo farei ad occhi chiusi, soprattutto se fossi nel Napoli. Il feeling con Insigne poi è incredibile e sarebbe quel centravanti che manca come alternativa. 

La Lazio al San Paolo venderà cara la pelle per evitare la terza sconfitta di file che nell’immediato potrebbe compromettere il cammino per la Champions. Credo che la Lazio sarà più attenta e meno garibaldina a Napoli e sarà una gara molto tattica per cui gli azzurri dovranno avere molta pazienza nella ripetizioni dei passaggi intorno all’area di rigore avversaria per trovare il varco giusto. L’unica cosa che manca al Napoli è il tiro dalla distanza perché certe gare possono sbloccarsi anche così”. 

Lo ha detto Dario Di Gennaro a Radio Crc. E ha ragione, in gare come queste ci vorrebbe un solo grande protagnista: Marek Hamsik. Dopo i fischi ingiusti di Benevento il capitano può proseguire nel modo giusto contro i biancocelesti.  Un tiro dalla distanza potrebbe sparigliare lo scacchiere tattico di Simone Inzaghi

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale