Fedele come sempre critico: perché si parla di Sarrismo e non di Ancelottismo?

Enrico Fedele al convegno sul Sarrismo di Football Leader dice:“Io non ho capito parche si parla di Sarrismo. Perché non parliamo di Ancelottismo, Lippismo o Ulivierismo? A Sarri dobbiamo tanto, è un maestro.
Però durante le partite è stato vittima della sua idea.
Ha giocato con 14 calciatori, di cui nessun campione a differenza di quelli che ha a disposizione la Juventus con Dybala e Higuain. Quando l’ex Palermo ha avuto difficoltà, la Juventus è calata ed è stata aiutata dagli arbitri. Però non si può dire che il Napoli ha perso lo scudetto in albergo. Nessun allenatore potrebbe dire una cosa del genere. Un tecnico non avrebbe dovuto permetterlo.
Sono curioso di sapere quanto vale in un organico l’allenatore, non ho mai visto un tecnico vincere da solo. Anzi credo che incida maggiormente in quelle squadre che hanno degli obiettivi minimi perché se devi vincere servono i calciatori”. Lo si apprende dal sito di Per sempre napoli.
CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale