E’ stato l’unico arbitro a difendere Napoli dai razzisti… cacciato via! L’avvocato annucia battaglia!

“Non ho letto le motivazioni, ho letto solo il dispositivo e in 2 righe diceva testualmente: si accoglie il ricorso e ora attendiamo la motivazione. Se fossero arrivati i 2 soggetti ultimi a pari merito, non ci sarebbe stato nessun criterio se non la scelta di simpatia o antipatia.

Gli atti sono secretati, ma noi intanto abbiamo vinto un altro giudizio contro l’Aia per ottenere gli atti relativi ai referti degli arbitri che ci sono arrivati, casualmente, ieri sera dopo la decisione del collegio di garanzia. Li stiamo valutando perchè potrebbero emergere delle incongruenze ai fini di una eventuale revisione della decisione del collegio di garanzia.

Ieri Gavillucci ha sintetizzato il suo stato d’animo con una dichiarazione. Si è sentito tradito dall’associazione che dovrebbe far rispettare le regole e che invece probabilmente utilizza poca discrezionalità e molto arbitrio”.  Lo ha detto l’avvocato di Gavillucci.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale