Divieto del sindaco a Piazza Plebiscito, alcuni napoletani non la prendono bene

piazza plebiscito fuochi

Con un’ordinanza del comune, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha posto il divieto  di introdurre fuochi d’artificio, petardi, botti e razzi, detonante o esplodente in Piazza Plebiscito. Questo sicuramente troverà in disaccordo una certa parte dei napoletani ma farà felici gli amici a quattro zampe.

Il divieto sarà posso da oggi a partire dalle 18 fino alle 3 del mattino del 1 gennaio 2018. Coloro che trasgrediranno, avranno una multa che varierà dai 25 ai 500 euro, oltre al ritiro degli oggetti. L’ordinanza è stata posta in particolar modo per l’incolumità dei presenti in Piazza Plebiscito per il concertone di fine anno che vedrà tanti artisti napoletani salire sul palco.

 

Per l’evento organizzato dal Comune è prevista una notevole affluenza di pubblico ed è pertanto necessario adottare misure di prevenzione a tutela della sicurezza urbana e dell’incolumità pubblica.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.