De Laurentiis arrabbiatissimo per la questione Hamsik: ecco cosa ha imposto ai suoi collaboratori

de laurentiis

Molti si sono stupiti per il comunicato del Napoli dato che c’è scritto “ai cinesi” e non v’è riferimento del club in questione. Il motivo arriva dall’edizione odierna di Repubblica:

“Il presidente ha ordinato ai suoi collaboratori di non nominare nella nota il Dalian Yifang, la società che s’era fatta avanti attraverso degli intermediari orientali per acquisire il cartellino del centrocampista slovacco, in cambio di 20 milioni (più bonus). Ma al posto del bonifico, dopo quattro giorni d’estenuante tira e molla, è arrivata negli uffici della Filmauro la controproposta di chiudere l’affare con una formula differente: quella del prestito oneroso, con diritto di riscatto. Un dietrofront che è stato ritenuto inaccettabile ed ha causato la rottura tra le due parti”.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.