Conferenza Sarri: “In attacco questi abbiamo, arrabbiato per le maglie, col Feyenoord Insigne…”

Sarri conferenza

Di seguito vi proponiamo la conferenza stampa di Maurizio Sarri dopo la sconfitta al San Paolo contro la Juventus per 1-0 grazie alla rete di Higuain, queste le sue parole:

L’atteggiamento della Juve? È comprensibile difendere e ripartire dopo il gol del vantaggio, poi loro sono forti fisicamente e sanno come soffrire. I ragazzi stanno bene psicologicamente, sanno di aver fatto una buona gara.

Ounas? Ha 20 anni, deve crescere ancora tanto, non si può pensare che sia già Cristiano Ronaldo. È talentuoso ma anarchico, spero possa crescere col tempo e fare bene in futuro.

Mercato? Non mi interessa e non ci voglio pensare. Mi sono arrabbiato davvero molto quando ho visto le maglie grigie. Un Napoli-Juve con maglie grigie e gialle è una grande tristezza.

Champions? Mi fido al 100% del City. Ho fatto i complimenti ai miei, erano 9 mesi che non perdavamo, può succedere. Non voglio teste basse nello spogliatoio.

Insigne? Ha un’infiammazione al pube da quando è tornato dalla Nazionale. Volevo toglierlo prima ma era ancora utile, non so se ci sarà contro il Feyenoord.

Napoli poco brillante e turnover in attacco? Non saprei con chi far ruotare Messi, abbiamo messo sotto la Juve per tutta la partita, abbiamo avuto il dominio del campo ma questo non ci ha portato a creare azioni pericolose. Abbiamo grandi attaccanti lì davanti e presto torneranno in forma, ora bisogna stringere i denti ed andare avanti”.

 

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.