Chiariello difende Adl: i tifosi contro il patron per colpa di qualche bugia di troppo?

chiariello

Nel corso di Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha parlato del bilancio del Napoli:

“Il dato significativo non è il passivo di 6mln. Il Napoli non ha un fatturato tale che può permettersi di non andare in Champions, ma questo non da oggi. ADL ha spinto la macchina al massimo per aumentare gli stipendi e mantenere in rosa i migliori e di più non può. E’ un’operazione grande ma non viene valutata tale. Per aumentare gli investimenti bisogna aumentare i ricavi, ma non solo con plusvalenze e Champions, quelli strutturali che si ripetono ovvero sponsor, merchandising, sfruttamento stadio e biglietti che sono ormai troppo bassi. Il Napoli resta una splendida realtà, con 100mln di ombrello senza un euro di debito”.

L’IRA DEL PATRON

“ADL però s’è scocciato di sentire bugie, che si mette i soldi in tasca, non è vero! Gli utili sono nel club come riserve e coprono queste ultime perdite. La Filmauro invece sta portando guadagni ultimamente, i film li fa con i soldi della Filmauro, perché dire che sfrutta il Napoli? Forse perché è antipatico quando parla? La Champions non è lo Scudetto del bilancio, è il modo per tenere fatturato alto non vendere i giocatori!”.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.